News
Categorie
L'AQUILA E IL CONDOR - Presentazioni Editoriale Attivita Cultura Globalizzazione Ecologia Economia Documenti Finanza
  • » Glossario Finanza
  • Opinioni e Proposte Giustizia Attualita Multimedia-TV
  • » Video
  • » TV
  • Recensioni Radio PuntoZenith Cinque per mille Storia Nascosta (cose mai dette) La Palestina: le ragioni di un conflitto Posta elettronica Note Legali


    email Invia un' email ad un amico | print Versione stampabile |

    ancora sulla Birmania...

    di Marina Chantal Rajani on Ottobre 30,2007

    image

     

    Veniamo a sapere da un trafiletto su una rivista politica italiana (Espresso ) che il nostro ambasciatore in Birmania ha avuto il “coraggio” di intrattenersi con il dittatore Than Shwe e di stringere la mano ai suoi generali, proprio nel pieno della rivolta dei monaci. Proprio una bella figura! E sapete quando ha fatto ciò? Mentre presenziava ai funerali di Soe Win, primo ministro Birmano chiamato anche “macellaio di Depayin, un “bravo signore” che nel 1988 era al comando delle truppe che uccisero oltre 3 mila manifestanti! Forse questo cerimoniale diplomatico fa parte del galateo politicamente corretto? A noi fa inorridire.

    E che fine hanno fatto i monaci di recente arrestati? E le tanto urlate sanzioni? Non si ricevono più notizie.


    1528 numero letture

    Ti e' piaciuto questo articolo?

    1 2 3 4 5 Rating: 5.00Rating: 5.00Rating: 5.00Rating: 5.00Rating: 5.00 (totale 5 voti)

     

     


    Copyright puntozenith.org - Powered by deanetwork -